Post Jobs

Crypto Newbie: Come si fa a distinguere tra Bitcoin, Altcoins e Tokens?

Anche se solo i pigri non hanno ancora sentito parlare di criptovaluta, la società in generale manca ancora di consapevolezza su questo tipo di denaro. Ciononostante, il numero di nuovi arrivati nel settore cresce di giorno in giorno. Ma da dove cominciare prima di investire i vostri soldi e rischiare di perderli tutti?

Prima di tutto, ogni principiante deve capire cos’è la crittovaluta. In parole povere, ci si può fare un’idea dopo aver diviso la parola stessa in due. Crittovaluta, che significa „denaro crittografico“ o qualcosa del genere. Infatti, la criptovaluta rappresenta la crittografia digitale che può essere utilizzata per i pagamenti o per memorizzare il valore. Non è supportato da alcun valore fisico come qualsiasi altra forma di denaro.

Si tratta solo di un insieme di numeri registrati sulla rete chiamata blockchain. Non è possibile vederlo o toccarlo, tuttavia, questa farsa non impedisce che venga utilizzato per i pagamenti effettivi. Probabilmente, è perché le leggi della matematica sono più affidabili di qualsiasi tipo di sfondo fisico per una moneta.

Denaro decentralizzato

Il lato positivo di qualsiasi crittomoneta è la sua natura decentralizzata. Nonostante la blockchain iniziale sia stata sviluppata e lanciata da una persona sconosciuta o da un gruppo di persone sotto il nome in codice Satoshi Nakamoto, nessuna singola persona o entità può controllare l’intera rete. Questa peculiarità garantisce l’anonimato e la riservatezza degli utenti, e il fatto che Nakamoto non sia stato identificato negli ultimi 20 anni ne è la prova migliore.

Il secondo vantaggio del decentramento è che nessuna singola persona o entità è in grado di manipolare il valore della crittovaluta secondo i propri interessi. Sicuramente ci sono altri modi per manipolare i prezzi, ma questa è una storia completamente diversa. In generale, il prezzo della crittovaluta dipende dalle notizie del mercato ed è quindi altamente volatile. Quando le notizie sono buone, il prezzo può salire. Quando le notizie sono brutte, possono crollare.

Tuttavia, il mercato della crittovaluta ha un suo temperamento, quindi a volte si comporta al contrario di quanto ci si aspettava. E questo fatto rende molto più difficile da manipolare di qualsiasi mercato centralizzato.

Il Re e il suo popolo

Come detto in precedenza, una moneta criptata si basa su una catena di blocco, e ogni moneta ha la sua propria. Sì, c’è più di un tipo di criptovaluta, con il Bitcoin Compass che è il primo e il più popolare. È stata lanciata nel 2009 dal già citato signor Nakamoto.

Nel corso del tempo, il suo valore è aumentato molte volte, facendo sì che la gente lo paragoni con l’oro. A prima vista, hanno davvero qualcosa in comune. Entrambi i beni possono essere utilizzati per la conservazione del valore, entrambi hanno un’offerta limitata e possono essere acquisiti attraverso l’attività mineraria. Certo, il processo di estrazione è diverso, ma l’analogia è chiara.

In seguito, altri sviluppatori hanno raccolto l’idea, dando vita ad altri tipi di crittocurricità, come Ethereum, Ripple, Litecoin, Monero ecc. Ognuna di queste criptovalute ha le sue peculiarità. Ad esempio, l’Ethereum ha una maggiore velocità di transazione e un meccanismo contrattuale intelligente per automatizzare la verifica delle transazioni. Monero possiede caratteristiche di maggiore anonimato, che lo rendono invece particolarmente attraente per chi è impegnato in attività illegali.

Tutte le monete criptate che non sono Bitcoin sono chiamate collettivamente altcoin. Nonostante le varie peculiarità, tutti gli altcoin si basano sui meccanismi iniziali del bitcoin. Possono essere estratti, sono decentralizzati e si basano su catene a blocchi. Il loro valore è anche legato a quello di Bitcoin. Così, se il prezzo di BTC aumenta, anche gli altcoin crescono in varia misura. Se cade, gli altcoin seguono più spesso la pista.

I prezzi degli altcoin dipendono dalla situazione generale del mercato, quindi investire in altcoin significa investire nel mercato. Finché cresce, si guadagnano soldi. Se crolla, si perde.

Monete contro gettoni

Oltre ai Bitcoin e agli altcoin originali, c’è un altro tipo di asset crittografico che è diverso da loro. Si chiama gettone. I gettoni sono anche beni digitali costituiti da un codice digitale registrato sulla catena di blocco. Tuttavia, sono più simili alle azioni, mentre bitcoin e altcoin funzionano come denaro.

I gettoni sono solitamente emessi da alcune società e utilizzati per attirare i finanziamenti per la realizzazione del loro progetto. Non si possono estrarre, si possono solo comprare. Ecco perché il valore dei gettoni è strettamente legato al successo del progetto. Se un’azienda cresce, i gettoni aumentano di valore. Se un’azienda fallisce e va in bancarotta, i gettoni perdono completamente il loro valore.

Ciò accade perché i gettoni non hanno la funzione di una valuta, quindi non possono essere utilizzati per i pagamenti. Generalmente vengono utilizzati per confermare il diritto del loro detentore ad una quota di reddito dell’emissione, qualcosa come un mandato di debito. L’unico modo in cui un titolare può utilizzarli a pagamento è quando si acquistano prodotti o servizi dall’emissione. Alcune aziende offrono tale possibilità.

Tra le cose comuni tra le monete e i gettoni c’è il fatto che entrambi possono essere utilizzati per gli investimenti. In questo caso, i gettoni possono anche portare rendimenti più elevati rispetto agli altcoin. Tuttavia, c’è un alto tasso di truffatori tra gli emittenti di gettoni, per cui questo tipo di investimento è associato a rischi più elevati. Ogni investitore deve indagare a fondo sull’azienda prima di affidarle il proprio denaro.

Il diritto di vivere

Infatti, qualsiasi tipo di criptovaluta può essere utilizzata per investire e fare soldi a seconda degli obiettivi iniziali degli utenti. Se volete fare un investimento a lungo termine con la possibilità di utilizzare immediatamente i vostri risparmi quando avete bisogno di soldi, è meglio scegliere bitcoin o altcoins. Se il vostro obiettivo principale è quello di fare più soldi possibile, allora potete esplorare il potenziale dei gettoni.

Sia come sia, qualsiasi principiante che desideri provare gli investimenti in cripto-valuta deve conoscere in anticipo i principi e le peculiarità del mercato. Qualsiasi tipo di investimento comporta determinati rischi. L’investimento in Cryptocurrency non fa eccezione. In realtà, potrebbe essere ancora più rischioso. Tuttavia, se si acquisiscono conoscenze sufficienti per farsi un’idea del mercato e capire come funziona tutto, sia le monete che i gettoni potrebbero essere un beneficio per il vostro benessere.